Dynamic Featured Image

La pratica di successione ereditaria, legittima o testamentaria, è un documento fiscale che deve essere redatto da un erede (o da chi è obbligato per legge) che riporta i dati di tutti gli eredi e dei beni lasciati dal deceduto che siano fiscalmente imponibili. Questa dichiarazione è trasmessa all’Agenzia delle Entrate ed è importante anche per la determinazione dell’eventuale imposta di successione e degli altri oneri connessi.

Team Service di Bresso, Cinisello Balsamo e Cernusco sul Naviglio si avvalgono di personale specializzato che può affrontare con la massima professionalità e attenzione sia pratiche di successione relativamente semplici, sia quelle più complesse che richiedono un’analisi particolarmente approfondita a causa della varietà di beni coinvolti (partecipazioni azionarie, immobili con irregolarità catastali, terreni, debiti pregressi…) e l’eventuale necessità di un notaio per casi specifici.

É consigliabile rivolgersi a un consulente esperto per evitare errori e dover ripetere la pratica sostenendo ulteriori costi: la dichiarazione di successione è infatti una pratica spesso complicata e che richiede un esame di tutti i beni immobili (fabbricati e terreni), beni mobili (conti correnti, azioni, cassette di sicurezza…) ed altri diritti reali, senza dimenticare allo stesso modo, di valutare i debiti con i privati e/o lo Stato che il defunto aveva contratto in vita.

Ricordiamo infine che, per evitare sanzioni, la dichiarazione di successione è da presentare entro un anno dal decesso.